Il decreto "milleproroghe" sotto la lente della Commissione Europea

Le norme discriminatorie del Decreto “milleproroghe”

in tema di amianto sotto la lente di ingrandimento

della Commissione Europeacon il ricorso proposto

dalle associazioni dei lavoratori e cittadini

esposti e vittime dell’amianto

 

Le Associazioni (Associazione Vittime Amianto Nazionale Italiana, il Comitato per la Difesa della Salute nei Luoghi di Lavoro e nel Territorio, l’Associazione Contramianto ed altri Rischi ONLUS, L’Osservatorio Nazionale Amianto, e l’Associazione Esposti Amianto Friuli Venezia Giulia) hanno in data 08.03.2010 inoltrato un ricorso alla commissione europea per denunciare la violazione delle norme del diritto comunitario, da parte del Legislatore nazionale, in tema di amianto.

Le censure delle Associazioni dei Lavoratori e Cittadini esposti e vittime dell’amianto si appuntano sulla norma di cui all’art. 6, comma 9 bis, della legge 25/2010, per la proroga dei termini fino al 30.06.2010, limitata a pochi lavoratori, mentre per altri, inspiegabilmente, i termini rimangono (anche qui con altre eccezioni) al 15.06.2005.
La stessa norma si tende ad influire sull’esito del procedimento innanzi al Consiglio di Stato con il quale la Presidenza del Consiglio dei Ministri ed i Ministri interessati hanno impugnato la Sentenza del TAR del Lazio, la quale aveva ritenuto applicabile la legge 247/07 (art. 1, commi 20, 21 e 22) a tutti i lavoratori dei siti oggetto di atto di indirizzo, riconoscendo loro il diritto ad ottenere la certificazione di esposizione fino al 02.10.03, e/o l’inizio delle bonifiche.
Con il testo di legge si riproduce l’art. 1, lettera b), dichiarata illegittima dal TAR del Lazio con la Sentenza n. 5750/09.
Con il medesimo ricorso le Associazioni hanno posto sotto la lente di ingrandimento anche la discriminazione che colpisce i lavoratori delle regioni a statuto speciale, quali quelle del Friuli Venezia Giulia, e quella che consegue ai principi di diritto affermati dal Tribunale di Latina, in recenti Sentenze, che appaiono in contrasto con i principi di diritto comunitario (contrasto con la Sentenza della Grande Corte, del 19.01.2010 nella causa n°555/07; e con la Sentenza del Tribunale di Civitavecchia n°110/09 che ha disapplicato il Decreto Maroni, sulla decadenza al 15.06.2005, in quanto illegittimo).
Nella stessa legge, l’art. 9-ter proroga i termini per l’entrata in vigore di alcune norme di salvaguardia della salute e dell’integrità psicofisica nei luoghi di lavoro, da 24 a 36 mesi, rispetto alla promulgazione del Decreto legislativo n°81/08, anche in questo caso in palese violazione delle norme di diritto comunitario.
Ci aspettiamo un adempimento, o la condanna della Corte di Giustizia , finalizzata ad obliterare, per tutti i lavoratori, il termine del 15.06.2005, e non soltanto per alcuni, e soprattutto l’applicabilità della legge n°247/07, art. 1, commi 20, 21 e 22, a tutti i lavoratori italiani, o quantomeno a tutti coloro che hanno lavorato in siti oggetto di atto di indirizzo, con il relativo immediato loro pensionamento.

 

Roma, 08.03.2010

 

Avv. Ezio Bonanni

Il comunicato dell'avv. Bonanni dell'8 marzo in formato Pdf
Il decreto "milleproroghe" sotto la lente d'ingrandimento della Commissione Europea
08-03-2010 Lettera comunicazione del ric
Documento Adobe Acrobat 103.0 KB

Scrivi commento

Commenti: 0

ULTIMI VIDEO E FOTO

Pubblichiamo nella sezione archivio le motivazioni della sentenza di condanna dei dirigenti Pirelli nel processo di 1° grado decisa dal Tribunale di Milano - Giudice Martorelli per i lavoratori morti d'amianto. (gennaio 2016).

Video del corteo contro l'amianto e i morti sul lavoro- 18 aprile 2015 a Sesto san Giovanni.

Servizio TG RAI sulla protesta per l'assoluzione dei dirigenti Enel.

Assemblea del Comitato del 31 gennaio 2015.

Corteo contro i morti per amianto e lo sfruttamento del 26 aprile 2014

Marzo 2014. Video - intervista al Comitato di Altraeconomia sulla responsabilità dei dirigenti per le morti operaie per amianto e sul processo contro i dirigenti Pirelli in corso a Milano

FOTO DEL CORTEO A LUCCA IN SOLIDARIETA' ALLE VITTIME DELLA STRAGE DI VIAREGGIO.

video e foto della manifestazione a Roma l'8 ottobre 2013 alla Camera dei Deputati delle associazioni e comitati contro l'amianto

Video della presentazione de "La fabbrica del panico" con gli operai della Breda Fucine, l'autore del romanzo Stefano Valenti, Guido Viale e Michele Michelino  

nella sezione video riportiamo immagini della protesta contro l'Inail del 15 maggio 2013 e l'incontro fra la nostra delegazione e quella dell'Inail

Intervista del nostro Comitato a Sky tg24 del 21 novembre 2012

Pubblichiamo nella sezione "Leggi" (in alto sulla pagina)

 

 

il Decreto interministeriale sul Fondo per le Vittime dell'amianto del 13 gennaio 2011

 

News

Foto del corteo del 27 aprile 2013 a Sesto San Giovanni contro l'amianto e lo sfruttamento.

Nuove foto e video del presido operaio contro l'Inail del 16/01/2013

Nella sezione video immagini della conferenza stampa sull'amianto nel palazzo Comunale di via Larga a Milano e servizio di RAI 3 del 2 aprile 2012

nella sezione stampa, nuovi articoli sul processo Pirelli a Milano

Nella sezione foto, nuove fotografie del presidio al Tribunale di Trento del 12 dicembre 2011 e nella sezione video le immagini.

Nella sezione foto immagini dell'assemblea dell'8 ottobre 2011.

 

 Nella sezione foto, nuove immagini delle iniziative fatte nel mese di agosto 2011.

Nella sezione foto, immagini della conferenza stampa del 15 giugno 2011 a Bassano del Grappa (Vi)

NELLA SEZIONE FOTO IMMAGINI DELLA FIACCOLATA A L'AQUILA DEL 6 APRILE 2011

Nella finestra stampa ci sono nuovi articoli apparsi sui giornali.

 

Nella sezione foto ci sono le ultime e tante altre.

Nella finestra Archivio, ci sono le ultime sentenze di importanza Nazionale

Nella sezione video potete trovare i filmati della II Conferenza Nazionale sull'Amianto del 6-7-8 novembre 2009 a Torino.

Nella sezione libri trovate i nostri testi