Processo ex Galvanica - comunicato stampa

CONSIDERAZIONI SULLA DECISIONE DEL GIUDICE RISPETTO ALL'UDIENZA
TENUTASI A BASSANO IL 20/07/2010 PER IL PROCESSO SULLE MORTI DEGLI
OPERAI DELLA EX-GALVANICA DI TEZZE

 

Il 20 luglio 2010 si è svolta la prima delle tre udienze che avrebbero dovuto mettere la parola fine al processo per l'indagine sulle numerose morti avvenute all'interno della Ex-Galvanica di Tezze sul Brenta. Il giudice, come noto, ha deciso di incaricare periti e medici per eseguire due ulteriori perizie, in quanto, a suo avviso, il caso non risultava decidibile con le carte in suo possesso.

La scelta del giudice Deborah De Stefano di integrare gli atti con nuove indagini medico legali ed epidemiologiche trova da un lato il consenso del comitato, in quanto questo è comunque un cambio di rotta rispetto alla china che questo processo sembrava aver preso con il rischio di affogare nella calura estiva e passare sotto silenzio, magari con una sentenza che si preannunciava
già insoddisfacente.
Ma dopo questa prima osservazione viene spontaneo considerare il fatto che sebbene non si sia di fatto tenuto conto della perizia del CTU Clonfero che vergognosamente imputava al fumo di sigaretta la causa principe per le morti degli operai, il giudice non ha nemmeno tenuto presente le molte perizie, di professori molto conosciuti all'interno della comunità scientifica (Sarto, Merler, Miedico, Panizza, Levis …), tutte concordi nello sostenere la tesi per cui il cromo esavalente assieme ad altri agenti chimici anch'essi cancerogeni (Nikel, Cianuro ...) erano le reali cause di morte e malattia all'interno della galvanica. Quindi in realtà non servirebbero altre perizie, basterebbe leggere attentamente le carte prodotte per capire la verità su quelle molte morti da tumore.
Inoltre la decisione d'integrazione risulta comunque essere tardiva e rischia di portare il processo verso la prescrizione dei reati a causa delle già molte “titubanze” che ha avuto il tribunale di Bassano del Grappa rispetto a questo procedimento, che, ricordiamo, ha rischiato di essere archiviato (ingiustamente) per ben due volte, se non fosse stato per la tenacia di alcuni
famigliari assieme al comitato di difesa della salute di Tezze sul Brenta.
Ma tutto questo spreco di tempo quanto è costato alla collettività, molte  decisioni, alla luce dei fatti, potevano già essere state prese in precedenza, questo continuo allungare la minestra fa male al processo il quale rischia di essere archiviato a causa della possibile prescrizione dei reati, sopratutto se le udienze si fissano a distanza di mesi, ma il conto per la collettività è anche
sicuramente economico.
Il comitato comunque sarà presente fino alla fine di questo processo per ribadire con forza che le morti avvenute nei luoghi di lavoro non sono mai una fatalità.


Si ricorda inoltre che Sabato 24 il comitato ha allestito, in piazza della vittoria a Bassano del Grappa dalle 18:00 in poi, un palco sul quale si esibiranno i “Senza Tempo” con canzoni di lotta, inoltre vi saranno varie testimonianze dal palco e banchetti informativi.


Comitato di difesa della salute nei luoghi di Lavoro e del territori di Tezze sul Brenta e Bassano del Grappa.


http://SaluteTezze.Splinder.com – e-mail: salute.tezze@libero.it

Il comunicato in formato Pdf
21-07-2010_Comunicato_stampa_Ex_Galvanic
Documento Adobe Acrobat 61.7 KB

Scrivi commento

Commenti: 0

ULTIMI VIDEO E FOTO

Pubblichiamo nella sezione archivio le motivazioni della sentenza di condanna dei dirigenti Pirelli nel processo di 1° grado decisa dal Tribunale di Milano - Giudice Martorelli per i lavoratori morti d'amianto. (gennaio 2016).

Video del corteo contro l'amianto e i morti sul lavoro- 18 aprile 2015 a Sesto san Giovanni.

Servizio TG RAI sulla protesta per l'assoluzione dei dirigenti Enel.

Assemblea del Comitato del 31 gennaio 2015.

Corteo contro i morti per amianto e lo sfruttamento del 26 aprile 2014

Marzo 2014. Video - intervista al Comitato di Altraeconomia sulla responsabilità dei dirigenti per le morti operaie per amianto e sul processo contro i dirigenti Pirelli in corso a Milano

FOTO DEL CORTEO A LUCCA IN SOLIDARIETA' ALLE VITTIME DELLA STRAGE DI VIAREGGIO.

video e foto della manifestazione a Roma l'8 ottobre 2013 alla Camera dei Deputati delle associazioni e comitati contro l'amianto

Video della presentazione de "La fabbrica del panico" con gli operai della Breda Fucine, l'autore del romanzo Stefano Valenti, Guido Viale e Michele Michelino  

nella sezione video riportiamo immagini della protesta contro l'Inail del 15 maggio 2013 e l'incontro fra la nostra delegazione e quella dell'Inail

Intervista del nostro Comitato a Sky tg24 del 21 novembre 2012

Pubblichiamo nella sezione "Leggi" (in alto sulla pagina)

 

 

il Decreto interministeriale sul Fondo per le Vittime dell'amianto del 13 gennaio 2011

 

News

Foto del corteo del 27 aprile 2013 a Sesto San Giovanni contro l'amianto e lo sfruttamento.

Nuove foto e video del presido operaio contro l'Inail del 16/01/2013

Nella sezione video immagini della conferenza stampa sull'amianto nel palazzo Comunale di via Larga a Milano e servizio di RAI 3 del 2 aprile 2012

nella sezione stampa, nuovi articoli sul processo Pirelli a Milano

Nella sezione foto, nuove fotografie del presidio al Tribunale di Trento del 12 dicembre 2011 e nella sezione video le immagini.

Nella sezione foto immagini dell'assemblea dell'8 ottobre 2011.

 

 Nella sezione foto, nuove immagini delle iniziative fatte nel mese di agosto 2011.

Nella sezione foto, immagini della conferenza stampa del 15 giugno 2011 a Bassano del Grappa (Vi)

NELLA SEZIONE FOTO IMMAGINI DELLA FIACCOLATA A L'AQUILA DEL 6 APRILE 2011

Nella finestra stampa ci sono nuovi articoli apparsi sui giornali.

 

Nella sezione foto ci sono le ultime e tante altre.

Nella finestra Archivio, ci sono le ultime sentenze di importanza Nazionale

Nella sezione video potete trovare i filmati della II Conferenza Nazionale sull'Amianto del 6-7-8 novembre 2009 a Torino.

Nella sezione libri trovate i nostri testi