L'AMIANTO CONTINUA AD UCCIDERE

Anna Pellizzone (Terra Milano)

SALUTE. La Regione presenta la Giornata mondiale delle vittime che si terrà il prossimo 28 aprile. Solo in Lombardia 800 morti l’anno.

Circa 2 milioni e 800mila metri cubi ancora da bonificare. Ma soprattutto 800 morti l’anno per mesotelioma, altri tipi di neoplasie polmonari e asbestosi. I dati che parlano di amianto in Lombardia fanno paura e il peggio deve ancora arrivare, perché il picco di decessi causati dalla fibra killer è atteso tra il 2015 e il 2020. La presentazione ieri mattina al Pirellone della Giornata mondiale delle vittime dell’amianto, che si terrà il prossimo 28 aprile, è stata un’occasione per fare il punto della situazione e denunciare le ancora numerose mancanze di governo e Regione nella gestione di quella che Michele Michelino, del Comitato per la difesa della salute nei luoghi di lavoro e nel territorio, ha definito «un’emergenza ambientale, sanitaria e sociale

Per Fulvio Aurora, dell’Associazione Italia Esposti Amianto, uno dei nodi centrali è la recente approvazione del decreto che stabilisce un’erogazione monetaria per le vittime di questa fibra. La nuova legge prevede infatti un risarcimento per le persone esposte all’amianto in ambito lavorativo, escludendo così dall’accesso ai fondi tutti i cittadini che si sono ammalati per un’esposizione legata all’ambiente di vita. Ad esempio le mogli che per anni hanno lavato le tute contaminate dei mariti operai. Il luogo tristemente simbolo dell’amianto in Lombardia è Broni, dove ogni anno si ammalano per l’esposizione all’amianto circa 10 persone. Un numero enorme, soprattutto visto che l’abitato, assieme al vicino comune di Stradella, raggiunge a stento i 3mila abitanti. L’amianto in Lombardia continua ad essere protagonista anche nelle aule dei tribunali.
 
Martedì nel capoluogo lombardo sono infatti stati rinviati a giudizio dieci ex dirigenti dello stabilimento Pirelli di viale Sarca, con l’accusa di avere esposto i propri dipendenti «per tutta la giornata lavorativa e senza l’adozione di adeguati sistemi di aspirazione o protezione individuale». Michele Michelino, spiega che «quando come Comitato per la difesa della salute nei luoghi di lavoro e nel territorio ci presentiamo come parte civile nei processi è perché vogliamo condanne esemplari, per far capire agli imprenditori che è importante investire sulla sicurezza. La giustizia spesso è tardiva e quindi serve anche la prevenzione». Motivo per cui nel dibattito sull’amianto resta centrale il problema delle bonifiche.
 
«La Lombardia ha una legislazione relativamente adeguata - continua l’esponente del Comitato - ma tarda ad essere applicata. Per il Piano regionale, la dismissione dell’amianto dovrebbe essere conclusa entro il 2016. Ma di questo passo, secondo i nostri calcoli, ci metteremo almeno 140 anni. Un altro problema della Lombardia - aggiunge Michelino - è l’assenza di siti di smaltimento e forni d’inertizzazione dell’amianto. I materiali recuperati dai manufatti vengono spediti in Germania, anche perché le discariche individuate sul nostro territorio spesso sono ex cave, geologicamente inadatte o vicine alle abitazioni».

 

Scrivi commento

Commenti: 0

ULTIMI VIDEO E FOTO

Pubblichiamo nella sezione archivio le motivazioni della sentenza di condanna dei dirigenti Pirelli nel processo di 1° grado decisa dal Tribunale di Milano - Giudice Martorelli per i lavoratori morti d'amianto. (gennaio 2016).

Video del corteo contro l'amianto e i morti sul lavoro- 18 aprile 2015 a Sesto san Giovanni.

Servizio TG RAI sulla protesta per l'assoluzione dei dirigenti Enel.

Assemblea del Comitato del 31 gennaio 2015.

Corteo contro i morti per amianto e lo sfruttamento del 26 aprile 2014

Marzo 2014. Video - intervista al Comitato di Altraeconomia sulla responsabilità dei dirigenti per le morti operaie per amianto e sul processo contro i dirigenti Pirelli in corso a Milano

FOTO DEL CORTEO A LUCCA IN SOLIDARIETA' ALLE VITTIME DELLA STRAGE DI VIAREGGIO.

video e foto della manifestazione a Roma l'8 ottobre 2013 alla Camera dei Deputati delle associazioni e comitati contro l'amianto

Video della presentazione de "La fabbrica del panico" con gli operai della Breda Fucine, l'autore del romanzo Stefano Valenti, Guido Viale e Michele Michelino  

nella sezione video riportiamo immagini della protesta contro l'Inail del 15 maggio 2013 e l'incontro fra la nostra delegazione e quella dell'Inail

Intervista del nostro Comitato a Sky tg24 del 21 novembre 2012

Pubblichiamo nella sezione "Leggi" (in alto sulla pagina)

 

 

il Decreto interministeriale sul Fondo per le Vittime dell'amianto del 13 gennaio 2011

 

News

Foto del corteo del 27 aprile 2013 a Sesto San Giovanni contro l'amianto e lo sfruttamento.

Nuove foto e video del presido operaio contro l'Inail del 16/01/2013

Nella sezione video immagini della conferenza stampa sull'amianto nel palazzo Comunale di via Larga a Milano e servizio di RAI 3 del 2 aprile 2012

nella sezione stampa, nuovi articoli sul processo Pirelli a Milano

Nella sezione foto, nuove fotografie del presidio al Tribunale di Trento del 12 dicembre 2011 e nella sezione video le immagini.

Nella sezione foto immagini dell'assemblea dell'8 ottobre 2011.

 

 Nella sezione foto, nuove immagini delle iniziative fatte nel mese di agosto 2011.

Nella sezione foto, immagini della conferenza stampa del 15 giugno 2011 a Bassano del Grappa (Vi)

NELLA SEZIONE FOTO IMMAGINI DELLA FIACCOLATA A L'AQUILA DEL 6 APRILE 2011

Nella finestra stampa ci sono nuovi articoli apparsi sui giornali.

 

Nella sezione foto ci sono le ultime e tante altre.

Nella finestra Archivio, ci sono le ultime sentenze di importanza Nazionale

Nella sezione video potete trovare i filmati della II Conferenza Nazionale sull'Amianto del 6-7-8 novembre 2009 a Torino.

Nella sezione libri trovate i nostri testi