6 SETTEMBRE SCIOPERO GENERALE CONTRO IL GOVERNO.

 

Il 6 settembre tutti in piazza. Sciopero generale contro il governo Berlusconi.

 

Il governo - pur di salvare i profitti delle finanziarie, delle banche e dei grandi capitalisti - non esita a ridurre alla fame e alla miseria milioni di lavoratori e proletari.

Le prime misure del governo (a cui ne seguiranno altre in seguito) in sintesi sono:
Innalzamento età pensionabile per tutti; libertà di licenziamento con il superamento dell'art.18 dello Statuto dei Lavoratori; tagli agli Enti locali che comporteranno tagli dei servizi ai cittadini; aumento delle tasse esistenti; introduzione di nuove tasse locali( IMU); taglio dei salari e delle pensioni per tutti, a partire dai tagli del personale nel pubblico impiego che resteranno bloccati fino al 2014.

L’attacco al salario e alle condizioni di vita prevede inoltre ulteriori diminuzioni delle spese sociali, in particolare per quanto riguarda scuola, sanità, assistenza, con conseguente crescita della pressione fiscale attraverso la diminuzione delle detrazioni.

Il governo, oltre che colpire i proletari, cerca anche di cancellare la memoria storica con l’ abolizione delle festività del 25 Aprile, 1° maggio e 2 giugno!

Questi provvedimenti (come il ventilato aumento dell’Iva che il governo tiene di riserva) produrranno un generale aumento dei prezzi al consumo, come sempre, ma stavolta in modo devastante, perché colpiranno i redditi medio bassi, come il probabile aumento dell'IVA che si ripercuoterà automaticamente sui prezzi dei prodotti di prima necessità.

Come sempre si toglie ai poveri per dare ai ricchi, salvaguardando i profitti dei
capitalisti, le rendite dei grandi commercianti e della casta dei politici, le proprietà del clero e del Vaticano che non vengono tassate.

 

In questa operazione il governo è sostenuto anche dai sindacati concertativi e corporativi, stampella del governo, come CISL, UIL e UGL con i loro segretari Bonanni, Angeletti e Centrella che, insieme alla Cgil della Camusso, hanno firmato un accordo che va nel senso di superare i contratti nazionali facendo propria la linea della Fiat di Marchionne.

Ma non possiamo dimenticare che - anche se la CGIL ha indetto lo sciopero contro il governo (spinta dalla base, in particolare dalla Fiom) - la sua segretaria Susanna Camusso è la stessa persona che ha firmato il 28 giugno scorso il patto con governo, Confindustria e i sindacati filo- padronali per evitare conflitti e controllare le tensioni sociali.

 

Il governo Berlusconi, nato con lo slogan “non metteremo le mani nelle tasche degli italiani”, passerà alla storia come il governo che più di tutti ha svuotato le tasche dei ceti medio-bassi.

 

Contro il governo, i padroni, i sindacati filo padronali e tutti i partiti borghesi è giunto il momento di scendere in piazza. Noi ci saremo.

Martedì 6 settembre ore 9,30 concentramento in Piazza Cairoli a Milano

 

Comitato per la difesa della salute nei luoghi di lavoro e nel territorio

mail: cip.mi@tiscali.it                 "http://comitatodifesasalutessg.jimdo.com 

 

 

Centro di Iniziativa Proletaria “G. Tagarelli                                                                               http://ciptagarelli.jimdo.com

 

Via Magenta 88, Sesto S.Giovanni (Mi)                                                                                 2 settembre 2011

Scrivi commento

Commenti: 0

ULTIMI VIDEO E FOTO

Pubblichiamo nella sezione archivio le motivazioni della sentenza di condanna dei dirigenti Pirelli nel processo di 1° grado decisa dal Tribunale di Milano - Giudice Martorelli per i lavoratori morti d'amianto. (gennaio 2016).

Video del corteo contro l'amianto e i morti sul lavoro- 18 aprile 2015 a Sesto san Giovanni.

Servizio TG RAI sulla protesta per l'assoluzione dei dirigenti Enel.

Assemblea del Comitato del 31 gennaio 2015.

Corteo contro i morti per amianto e lo sfruttamento del 26 aprile 2014

Marzo 2014. Video - intervista al Comitato di Altraeconomia sulla responsabilità dei dirigenti per le morti operaie per amianto e sul processo contro i dirigenti Pirelli in corso a Milano

FOTO DEL CORTEO A LUCCA IN SOLIDARIETA' ALLE VITTIME DELLA STRAGE DI VIAREGGIO.

video e foto della manifestazione a Roma l'8 ottobre 2013 alla Camera dei Deputati delle associazioni e comitati contro l'amianto

Video della presentazione de "La fabbrica del panico" con gli operai della Breda Fucine, l'autore del romanzo Stefano Valenti, Guido Viale e Michele Michelino  

nella sezione video riportiamo immagini della protesta contro l'Inail del 15 maggio 2013 e l'incontro fra la nostra delegazione e quella dell'Inail

Intervista del nostro Comitato a Sky tg24 del 21 novembre 2012

Pubblichiamo nella sezione "Leggi" (in alto sulla pagina)

 

 

il Decreto interministeriale sul Fondo per le Vittime dell'amianto del 13 gennaio 2011

 

News

Foto del corteo del 27 aprile 2013 a Sesto San Giovanni contro l'amianto e lo sfruttamento.

Nuove foto e video del presido operaio contro l'Inail del 16/01/2013

Nella sezione video immagini della conferenza stampa sull'amianto nel palazzo Comunale di via Larga a Milano e servizio di RAI 3 del 2 aprile 2012

nella sezione stampa, nuovi articoli sul processo Pirelli a Milano

Nella sezione foto, nuove fotografie del presidio al Tribunale di Trento del 12 dicembre 2011 e nella sezione video le immagini.

Nella sezione foto immagini dell'assemblea dell'8 ottobre 2011.

 

 Nella sezione foto, nuove immagini delle iniziative fatte nel mese di agosto 2011.

Nella sezione foto, immagini della conferenza stampa del 15 giugno 2011 a Bassano del Grappa (Vi)

NELLA SEZIONE FOTO IMMAGINI DELLA FIACCOLATA A L'AQUILA DEL 6 APRILE 2011

Nella finestra stampa ci sono nuovi articoli apparsi sui giornali.

 

Nella sezione foto ci sono le ultime e tante altre.

Nella finestra Archivio, ci sono le ultime sentenze di importanza Nazionale

Nella sezione video potete trovare i filmati della II Conferenza Nazionale sull'Amianto del 6-7-8 novembre 2009 a Torino.

Nella sezione libri trovate i nostri testi