ASSEMBLEA DEL COMITATO.

una recente assemblea del Comitato per la Difesa della Salute nei Luoghi di Lavoro e nel Territorio.
una recente assemblea del Comitato per la Difesa della Salute nei Luoghi di Lavoro e nel Territorio.

SABATO 8 OTTOBRE 2011 ORE 15,30 ASSEMBLEA

 

AL CENTRO D’ INIZIATIVA PROLETARIA”G. TAGARELLI” VIA MAGENTA 88 SESTO SAN GIOVANNI

 

O.d.G

 

1) stato delle cause legali; 2) visite familiari alla clinica del Lavoro di Milano; 3) preparazione della manifestazione del 12 dicembre al tribunale di Trento in sostegno ai nostri compagni denunciati per aver espresso solidarietà ai famigliari dei lavoratori della Tricom e protestato contro la sentenza; 4) nuova causa penale contro i dirigenti della Breda; 5) breve presentazione in anteprima della relazione che il Prof. G.Ugazio terrà al Convegno Mondiale sull’amianto di ottobre negli USA

Manovra Finanziaria: un’altra stangata per lavoratori e i pensionati

Tra i punti salienti della quarta versione della manovra finanziaria 2011 votata con la fiducia il 14 settembre, ci sono il pareggio del bilancio e  l’aumento dell’aliquota Iva dal 20% al 21%. Inoltre  si allunga il periodo di accertamento di un anno per i redditi 2002 che hanno fruito del condono fiscale e si anticipa la riforma delle pensioni al 2014, secondo una tabella che definisce nuove scadenze per andare in pensione. Si introduce inoltre la libertà di licenziare e annullare i contratti nazionali. Riduzione stipendi onorevoli: riduzione del 10-20% alle pensioni dei parlamentari e del 10% ai compensi degli onorevoli che svolgono un altro lavoro (così gli onorevoli avvocati, medici, notai ecc. potranno continuare a fare più lavori contemporaneamente).E queste sono solo alcune delle misure ……

 

Sentenza Tricom. Assolti gli assassini, denunciate le vittime

 


Sono state rese pubbliche le motivazioni della sentenza (giudice Deborah De Stefano) che ha assolto, il 24 maggio scorso, “al di là di ogni ragionevole dubbio”, titolari e dirigenti della Tricom Galvanica PM di Tezze sul Brenta per la morte di 7 lavoratori per malattia professionale.

Le conclusioni sono che questi lavoratori, morti o ammalati, sono colpevoli di aver fumato, di aver avuto dei familiari deceduti per neoplasie e per ultimo di essere stati esposti alle sostanze nocive; ma non abbastanza da giustificare un verdetto di giustizia nei loro confronti. E’ negata ogni ipotesi di concausa tra il fumo di sigaretta e le esalazioni delle sostanze tossiche del processo produttivo.

 

Per noi, “al di là di ogni ragionevole dubbio”, questi lavoratori sono morti a causa delle condizioni di sfruttamento cui erano sottoposti.

 Questa sentenza farà si che cada di nuovo il livello di attenzione sulle condizioni del lavoro, che negli ultimi anni, in conseguenza di gravi tragedie, aveva conosciuto alti livelli di sensibilizzazione: tutto questo mentre i morti sul lavoro e di lavoro continuano a crescere nel nostro paese!  

 

Con queste convinzioni la nostra lotta va avanti. Abbiamo presentato alla Procura Generale di Venezia un’istanza affinché venga impugnata  questa sentenza.

 

Il 30 settembre 2011, a Tezze sul Brenta, sala del Municipio, ore 21, ci  sarà un’assemblea pubblica a cui parteciperà una delegazione del nostro Comitato e i due denunciati di Sesto San Giovanni.

 


 

Rinviati a giudizio 2 dirigenti e il medico di fabbrica della Breda Energia S.P.A.

per violazione delle norme di sicurezza.


Il datore di lavoro, il delegato per la sicurezza dell’azienda e il medico aziendale della Breda Energia - con sede e unità produttiva a Milano in viale Sarca n.336 - sono stati rinviati a giudizio dal Sost. Procuratore della Repubblica Nicola Balice per negligenza, imperizia, imprudenza, oltre che per violazione delle norme specifiche”. La Procura della Repubblica ha disposto la citazione degli imputati davanti al tribunale di Milano per il giorno 19/12/2011. I tre sono accusati di aver “cagionato al lavoratore R.G., operaio specializzato con mansioni di saldatore, l’aggravamento della condizione patologica di parkinsonismo (diagnosticata al lavoratore sin dal 2000) esponendolo con continuità a fumi di manganese scaturenti dalle attività di saldature”.

Inoltre, “omettevano di adottare, pur a conoscenza della patologia lamentata dal lavoratore, le misure organizzative idonee ad allontanare il lavoratore  da ambienti interessati da inquinamento di fumi di manganese”. Il nostro Comitato come sempre in queste occasioni sarà al fianco del lavoratore e della sua famiglia.


 

COMITATO DI  SOSTEGNO AI LAVORATORI E VITTIME EURECO

Il 4 novembre in Piazza della Resistenza (Comune di  Paderno) commemorazione dei lavoratori bruciati vivi un anno fa. Nel pomeriggio una delegazione porterà i fiori davanti alla fabbrica e  terrà una conferenza stampa  in loco per ricordare che la solidarietà fra lavoratori contro lo sfruttamento non si ferma al colore della pelle o alla nazionalità.

 

Visite dei lavoratori e dei famigliari alla Clinica del Lavoro di Milano

Si stanno concludendo le visite degli ex-esposti all’amianto mentre continuano le visite per i familiari. Per gli ex lavoratori a fine anno avremo i dati per fare un primo bilancio, intanto decine di mogli e compagne  hanno già effettuato le visite e finora i risultati sono incoraggianti: al momento non sono state riscontrate patologie particolarmente gravi.

 

Fondo vittime Amianto

Dopo tante battaglie siamo riusciti finalmente a far applicare il Fondo per le Vittime, anche se la legge riconosce il diritto solo ai lavoratori escludendo i famigliari e i cittadini. L’Inail ha già cominciato a risarcire i lavoratori con patologie asbesto correlate e le loro vedove. Le cifre variano a seconda del grado di invalidità e si aggirano sulle migliaia di euro, soldi ottenuti grazie alle battaglie e ai sacrifici di tanti come noi che si sono battuti per far valere questo principio di giustizia. Certo questo non riporta in vita mariti, mogli, madri, fratelli e sorelle, ma almeno, di questo siamo contenti, è un risultato che nessuno ci ha regalato e che abbiamo conquistato con la lotta, lotta che continua per far riconoscere anche i famigliari e cittadini. E’ SOLO PARTECIPANDO IN PRIMA PERSONA SENZA DELEGARE CHE SI CONQUISTANO E SI DIFENDONO I DIRITTI.

 

Rinnovo tessera 2011

Non deleghiamo a nessuno la difesa dei nostri interessi.   Siamo noi stessi gli artefici del nostro destino. La tessera, insieme alla partecipazione alle iniziative è la forma di appartenenza minima al nostro Comitato. Insieme alle sottoscrizioni dei soci, ci permette di essere indipendenti e autonomi, politicamente ed economicamente, da istituzioni, partititi politici, sindacati, e organismi religiosi. L’assemblea degli iscritti al Comitato ha deciso all’unanimità che ai soci che da 2 anni non rinnovano la tessera non verrà più inviato il bollettino informativo. Invitiamo quindi tutti a rinnovarla e a partecipare alla vita del Comitato. Il costo è sempre di 20 euro all’anno. Vi aspettiamo per il rinnovo della tessera tutti i martedì e i giovedì dalle 20,30 alle 22.00 e tutti i sabati dalle 14,30 alle 19.00.

Bollettino_n.56 ottobre 2011.pdf
Documento Adobe Acrobat 592.9 KB

Scrivi commento

Commenti: 0

ULTIMI VIDEO E FOTO

Pubblichiamo nella sezione archivio le motivazioni della sentenza di condanna dei dirigenti Pirelli nel processo di 1° grado decisa dal Tribunale di Milano - Giudice Martorelli per i lavoratori morti d'amianto. (gennaio 2016).

Video del corteo contro l'amianto e i morti sul lavoro- 18 aprile 2015 a Sesto san Giovanni.

Servizio TG RAI sulla protesta per l'assoluzione dei dirigenti Enel.

Assemblea del Comitato del 31 gennaio 2015.

Corteo contro i morti per amianto e lo sfruttamento del 26 aprile 2014

Marzo 2014. Video - intervista al Comitato di Altraeconomia sulla responsabilità dei dirigenti per le morti operaie per amianto e sul processo contro i dirigenti Pirelli in corso a Milano

FOTO DEL CORTEO A LUCCA IN SOLIDARIETA' ALLE VITTIME DELLA STRAGE DI VIAREGGIO.

video e foto della manifestazione a Roma l'8 ottobre 2013 alla Camera dei Deputati delle associazioni e comitati contro l'amianto

Video della presentazione de "La fabbrica del panico" con gli operai della Breda Fucine, l'autore del romanzo Stefano Valenti, Guido Viale e Michele Michelino  

nella sezione video riportiamo immagini della protesta contro l'Inail del 15 maggio 2013 e l'incontro fra la nostra delegazione e quella dell'Inail

Intervista del nostro Comitato a Sky tg24 del 21 novembre 2012

Pubblichiamo nella sezione "Leggi" (in alto sulla pagina)

 

 

il Decreto interministeriale sul Fondo per le Vittime dell'amianto del 13 gennaio 2011

 

News

Foto del corteo del 27 aprile 2013 a Sesto San Giovanni contro l'amianto e lo sfruttamento.

Nuove foto e video del presido operaio contro l'Inail del 16/01/2013

Nella sezione video immagini della conferenza stampa sull'amianto nel palazzo Comunale di via Larga a Milano e servizio di RAI 3 del 2 aprile 2012

nella sezione stampa, nuovi articoli sul processo Pirelli a Milano

Nella sezione foto, nuove fotografie del presidio al Tribunale di Trento del 12 dicembre 2011 e nella sezione video le immagini.

Nella sezione foto immagini dell'assemblea dell'8 ottobre 2011.

 

 Nella sezione foto, nuove immagini delle iniziative fatte nel mese di agosto 2011.

Nella sezione foto, immagini della conferenza stampa del 15 giugno 2011 a Bassano del Grappa (Vi)

NELLA SEZIONE FOTO IMMAGINI DELLA FIACCOLATA A L'AQUILA DEL 6 APRILE 2011

Nella finestra stampa ci sono nuovi articoli apparsi sui giornali.

 

Nella sezione foto ci sono le ultime e tante altre.

Nella finestra Archivio, ci sono le ultime sentenze di importanza Nazionale

Nella sezione video potete trovare i filmati della II Conferenza Nazionale sull'Amianto del 6-7-8 novembre 2009 a Torino.

Nella sezione libri trovate i nostri testi