ANCORA MORTI PER IL PROFITTO

Di lavoro si continua a morire.

Altri due operai morti all'interno di un pozzo artesiano a Somma Vesuviana

di Michele Michelino (*)

Il pozzo doveva essere ampliato per la raccolta delle acque nel tentativo di evitare gli allagamenti, in caso di piogge e temporali.

Antonio Annunziata e Alfonso Peluso, i due operai morti a Somma Vesuviana, non risultano dichiarati alla Cassa Edile, erano costretti a lavorare in nero per portare a casa il pane per le loro famiglie.

Ogni giorno si allunga la lista dei morti sul lavoro e di lavoro. Solo in Campania sono 117 gli assassinii di lavoratori, chiamati omicidi bianchi, dall'inizio dell'anno, tra la provincia di Napoli e la regione Campania.

 

Nonostante il “progresso” e le campagne sulla sicurezza del governo e Confindustria, sui posti di lavoro si continua a morire come nel passato. La mancanza di rispetto delle norme di sicurezza, la precarietà, il ricatto del posto di lavoro attuato dai datori di lavoro (cioè i padroni), lo stress di non arrivare a fine mese e i turni bestiali, costringono gli operai e i lavoratori a lavorare a ritmi bestiali e in condizioni incivili.

 

Secondo i dati dell’Osservatorio Indipendente di Bologna sulle morti e sugli infortuni sul lavoro dall’inizio dell’anno “ci sono stati 555 morti per infortuni sul lavoro, oltre il 15% di queste sono vittime che lavoravano in nero o erano già in pensione”.

Se a questi dati aggiungiamo le decine di miglia di morti per malattie professionali che avvengono in silenzio ogni anno, otteniamo la sanguinosa rappresentazione di una strage dimenticata, un crimine contro l’umanità i cui responsabili, i padroni, rimangono impuniti.

Non possiamo accettare che i lavoratori siano considerati carne da macello

 

Non conosciamo, al momento, la causa della morte dei due operai , se è dovuta al cedimento delle pareti del pozzo o alle esalazioni venefiche del terreno, anche se una cosa è certa: i due operai non avevano misure di protezione.

 

Quando non si hanno proprietà da difendere o profitti da realizzare sullo sfruttamento degli esseri umani, la solidarietà fra lavoratori viene prima di tutto e può succedere che, nel disperato tentativo di salvare il compagno, un operaio dia la vita.

Ancora una volta per la solidarietà di classe che si instaura fra compagni di lavoro uno di loro non ha esitato a infilarsi nel pozzo a nove metri di profondità per soccorrere il compagno colpito da malore, perdendo anch’egli la vita.

 

Eppure i padroni, il governo, la Comunità Europea, la Banca Europea e il Fondo Monetario Internazionale continuano a colpire la classe operaia con attacchi al salario e alle condizioni di vita, vanificando i diritti al lavoro, alla sanità, alla scuola, imponendo nuovi sacrifici e - in nome dell’aumento dell’aspettativa di vita (di chi?, non certo degli operai) - aumentando l’età pensionabile e tagliando le pensioni e i salari.

 

E’ arrivato il momento di dire basta.

Siamo stufi di pagare e morire per una minoranza di sfruttatori e speculatori, per mantenere il debito del sistema capitalista, per salvare un sistema che ci affama e che si arricchisce e prospera sulla nostra miseria.

Se questo è il futuro, allora è auspicabile il crac di questo stato, che difende solo gli interessi dei capitalisti.

 

Sesto S.Giovanni, 3 novembre 2011

 

Comitato per la Difesa della Salute nei Luoghi di Lavoro e nel Territorio

Via Magenta 88 Sesto San Giovanni (Mi)

Mail: cip.mi@tiscali.it     http://comitatodifesasalutessg.jimdo.com

 

Scrivi commento

Commenti: 0

ULTIMI VIDEO E FOTO

Pubblichiamo nella sezione archivio le motivazioni della sentenza di condanna dei dirigenti Pirelli nel processo di 1° grado decisa dal Tribunale di Milano - Giudice Martorelli per i lavoratori morti d'amianto. (gennaio 2016).

Video del corteo contro l'amianto e i morti sul lavoro- 18 aprile 2015 a Sesto san Giovanni.

Servizio TG RAI sulla protesta per l'assoluzione dei dirigenti Enel.

Assemblea del Comitato del 31 gennaio 2015.

Corteo contro i morti per amianto e lo sfruttamento del 26 aprile 2014

Marzo 2014. Video - intervista al Comitato di Altraeconomia sulla responsabilità dei dirigenti per le morti operaie per amianto e sul processo contro i dirigenti Pirelli in corso a Milano

FOTO DEL CORTEO A LUCCA IN SOLIDARIETA' ALLE VITTIME DELLA STRAGE DI VIAREGGIO.

video e foto della manifestazione a Roma l'8 ottobre 2013 alla Camera dei Deputati delle associazioni e comitati contro l'amianto

Video della presentazione de "La fabbrica del panico" con gli operai della Breda Fucine, l'autore del romanzo Stefano Valenti, Guido Viale e Michele Michelino  

nella sezione video riportiamo immagini della protesta contro l'Inail del 15 maggio 2013 e l'incontro fra la nostra delegazione e quella dell'Inail

Intervista del nostro Comitato a Sky tg24 del 21 novembre 2012

Pubblichiamo nella sezione "Leggi" (in alto sulla pagina)

 

 

il Decreto interministeriale sul Fondo per le Vittime dell'amianto del 13 gennaio 2011

 

News

Foto del corteo del 27 aprile 2013 a Sesto San Giovanni contro l'amianto e lo sfruttamento.

Nuove foto e video del presido operaio contro l'Inail del 16/01/2013

Nella sezione video immagini della conferenza stampa sull'amianto nel palazzo Comunale di via Larga a Milano e servizio di RAI 3 del 2 aprile 2012

nella sezione stampa, nuovi articoli sul processo Pirelli a Milano

Nella sezione foto, nuove fotografie del presidio al Tribunale di Trento del 12 dicembre 2011 e nella sezione video le immagini.

Nella sezione foto immagini dell'assemblea dell'8 ottobre 2011.

 

 Nella sezione foto, nuove immagini delle iniziative fatte nel mese di agosto 2011.

Nella sezione foto, immagini della conferenza stampa del 15 giugno 2011 a Bassano del Grappa (Vi)

NELLA SEZIONE FOTO IMMAGINI DELLA FIACCOLATA A L'AQUILA DEL 6 APRILE 2011

Nella finestra stampa ci sono nuovi articoli apparsi sui giornali.

 

Nella sezione foto ci sono le ultime e tante altre.

Nella finestra Archivio, ci sono le ultime sentenze di importanza Nazionale

Nella sezione video potete trovare i filmati della II Conferenza Nazionale sull'Amianto del 6-7-8 novembre 2009 a Torino.

Nella sezione libri trovate i nostri testi