Amianto

Corteo del 30 aprile 2011
Corteo del 30 aprile 2011

 

 

Dal giornale mensile di novembre, ZONA NOVE

 

 

Mogli morte per aver lavato le tute dei mariti

 

Breda, Pirelli, Falk, Marelli, Ansaldo: sorveglianza sanitaria anche per i familiari degli operai esposti alla contaminazione

 

Michele Michelino (michele.mi@inwind.it)

 

 

Il Comitato per la Difesa della Salute nei Luoghi di Lavoro e nel Territorio composto da lavoratori di molte fabbriche, alcuni dei quali risiedono anche in zona9, nel 2011 ha vinto una battaglia importante sul terreno della prevenzione primaria.

Prevenzione: la parola d’ordine che, già da tempo, aveva fatto chiedere ai lavoratori della Breda, Pirelli, della Falck, della Marelli, dell’Ansaldo di estendere i controlli sanitari anche alle famiglie e soprattutto alle mogli degli ex operai e delle vittime, che per anni avevano lavorato a contatto con il minerale killer.

Fra i lavoratori di queste fabbriche sono state diverse le donne che pur non avendo mai indossato una tuta blu, sono morte dopo aver lavato per anni quelle dei mariti.

Diverse anche in zona 9, come Carmela Maganuco, moglie di Giovanni M. operaio della Breda Fucine di Sesto San Giovanni scomparsa a 53 anni nel novembre del 2009 per un carcinoma esteso a entrambi i polmoni.

Dopo anni di lotte un primo gruppo è stato iscritto nel Registro degli esposti amianto della Lombardia e dopo un’assemblea con i medici ha cominciato le visite alla Clinica del Lavoro di Milano. Nell’incontro con le mogli e le compagne dei lavoratori i medici hanno spiegato quali rischi corrono i familiari degli ex esposti all’amianto e le modalità con cui saranno effettuati i controlli e come afferma il Comitato ciò è stato possibile «grazie alla partecipazione degli associati».

Gli accertamenti sanitari specialistici che prima erano riservati ai lavoratori che avevano svolto mansioni con il rischio di inalazione di fibre di amianto ora sono stati estesi alle mogli e alle compagne che volontariamente lo richiedono. Questo risultato è stato reso possibile dalla lotta dei Comitati e delle Associazioni delle vittime dell’amianto che sono riusciti a far pressione sulla Regione Lombardia facendogli inserire già nel 2007 nel Decreto Direzione generale Sanità N. 4972 del 16/05/2007 la sorveglianza sanitaria “sugli esposti ed ex esposti all’amianto: lavoratori, ex lavoratori ed eventuali loro parenti” a partire dalla moglie o compagna della persona esposta. Anche se finora gli esposti all’amianto avevano sempre trovato resistenze (motivate da questioni economiche) nel far applicare queste disposizioni, in questi mesi il dispositivo è stato applicato e sono partite le visite. Un primo gruppo le ha ultimate.

 

Abbiamo intervistato in proposito la moglie di un operaio della Breda, Daniela T.

D. Come si è arrivati a queste visite?

Grazie alla lotta: da anni il Comitato di cui faccio parte e altre Associazioni delle vittime dell’amianto si battevano perché i lavoratori esposti a questo pericoloso minerale godessero della sorveglianza sanitaria gratuita. Raggiunto questo risultato per i lavoratori, abbiamo pensato che fosse opportuno, come del resto previsto dalla Legge regionale n. 4972, estenderlo alle mogli e alle compagne degli operai esposti. Dall’incontro che abbiamo fatto con i medici dell’ ASL Milano e della Clinica del Lavoro prima delle visite è emerso inoltre che avevano rilevato un’incidenza di circa lo 0,2% di donne colpite dall’amianto: può sembrare una percentuale molto bassa ma non lo è se si pensa che – a differenza degli operai esposti tutti i giorni per otto ore – noi venivamo a contatto con questo cancerogeno circa una volta alla settimana, quando lavavamo le tute dei nostri mariti. Questa percentuale dimostra invece – secondo noi – l’estrema pericolosità dell’amianto. Ecco perché riteniamo importantissimo che vengano sottoposti a sorveglianza sanitaria anche i familiari dei lavoratori esposti.

D. A che tipo di visita siete state sottoposte?

Prima ci hanno fatto un’accuratissima anamnesi, chiedendoci particolareggiate informazioni sulla nostra salute, e soprattutto sul lavoro che facciamo o facevamo. Poi ci hanno fatto la spirometria e infine le radiografie centrali e bilaterali al torace. 20 giorni dopo circa ci hanno restituito gli esiti. A qualcuna hanno anche suggerito una visita dallo specialista per curare alcuni problemi di non grave entità, come l’allergia.

 

 

img232.jpg
Formato JPG 1.9 MB

Scrivi commento

Commenti: 0

ULTIMI VIDEO E FOTO

Pubblichiamo nella sezione archivio le motivazioni della sentenza di condanna dei dirigenti Pirelli nel processo di 1° grado decisa dal Tribunale di Milano - Giudice Martorelli per i lavoratori morti d'amianto. (gennaio 2016).

Video del corteo contro l'amianto e i morti sul lavoro- 18 aprile 2015 a Sesto san Giovanni.

Servizio TG RAI sulla protesta per l'assoluzione dei dirigenti Enel.

Assemblea del Comitato del 31 gennaio 2015.

Corteo contro i morti per amianto e lo sfruttamento del 26 aprile 2014

Marzo 2014. Video - intervista al Comitato di Altraeconomia sulla responsabilità dei dirigenti per le morti operaie per amianto e sul processo contro i dirigenti Pirelli in corso a Milano

FOTO DEL CORTEO A LUCCA IN SOLIDARIETA' ALLE VITTIME DELLA STRAGE DI VIAREGGIO.

video e foto della manifestazione a Roma l'8 ottobre 2013 alla Camera dei Deputati delle associazioni e comitati contro l'amianto

Video della presentazione de "La fabbrica del panico" con gli operai della Breda Fucine, l'autore del romanzo Stefano Valenti, Guido Viale e Michele Michelino  

nella sezione video riportiamo immagini della protesta contro l'Inail del 15 maggio 2013 e l'incontro fra la nostra delegazione e quella dell'Inail

Intervista del nostro Comitato a Sky tg24 del 21 novembre 2012

Pubblichiamo nella sezione "Leggi" (in alto sulla pagina)

 

 

il Decreto interministeriale sul Fondo per le Vittime dell'amianto del 13 gennaio 2011

 

News

Foto del corteo del 27 aprile 2013 a Sesto San Giovanni contro l'amianto e lo sfruttamento.

Nuove foto e video del presido operaio contro l'Inail del 16/01/2013

Nella sezione video immagini della conferenza stampa sull'amianto nel palazzo Comunale di via Larga a Milano e servizio di RAI 3 del 2 aprile 2012

nella sezione stampa, nuovi articoli sul processo Pirelli a Milano

Nella sezione foto, nuove fotografie del presidio al Tribunale di Trento del 12 dicembre 2011 e nella sezione video le immagini.

Nella sezione foto immagini dell'assemblea dell'8 ottobre 2011.

 

 Nella sezione foto, nuove immagini delle iniziative fatte nel mese di agosto 2011.

Nella sezione foto, immagini della conferenza stampa del 15 giugno 2011 a Bassano del Grappa (Vi)

NELLA SEZIONE FOTO IMMAGINI DELLA FIACCOLATA A L'AQUILA DEL 6 APRILE 2011

Nella finestra stampa ci sono nuovi articoli apparsi sui giornali.

 

Nella sezione foto ci sono le ultime e tante altre.

Nella finestra Archivio, ci sono le ultime sentenze di importanza Nazionale

Nella sezione video potete trovare i filmati della II Conferenza Nazionale sull'Amianto del 6-7-8 novembre 2009 a Torino.

Nella sezione libri trovate i nostri testi