CASALE MONFERRATO: LA LOTTA PAGA

 

La lotta dei cittadini e delle Associazioni delle vittime dell’amianto costringono il sindaco di Casale Monferrato a fare retromarcia.

 

Eternit, Casale rinuncia a risarcimento

Casale Monferrato - Alla fine l’“offerta del diavolo” è stata rifiutata. La giunta comunale di Casale Monferrato ha detto no alla proposta del magnate Stephan Schmidheiny, imputato nel processo per le migliaia di casi di morti e malattie da amianto. No al risarcimento da 18,3 milioni di euro che il miliardario svizzero ha messo sul piatto in cambio del ritiro della costituzione di parte civile e della rinuncia a qualsiasi azione legale in futuro. Determinante nella decisione è stato l’impegno preso nelle settimane scorse dal ministro della Salute Renato Balduzzi, tra i promotori di un articolato progetto nazionale di bonifica e ricerca scientifica sull’amianto e le malattie correlare che avrà al suo centro proprio Casale, la città che ha pagato il tributo più alto alle malattie provocate dal “minerale killer”: 1.800 morti e 50 nuovi casi di mesotelioma ogni anno.

La scelta del sindaco di Casale, Giorgio Demezzi, e della sua giunta, è stata sofferta, come lo era stata la decisione del consiglio comunale che il 17 dicembre aveva approvato l’atto di indirizzo che metteva la giunta nelle condizioni di accettare il maxi-risarcimento. Quella seduta, chiusa con 19 voti favorevoli e 11 contrari, era durata oltre sei ore ed era stata interrotta quattro volte per le proteste del pubblico. Il sì del consiglio aveva provocato roventi polemiche e amari commenti. Oggi il sindaco Demezzi spiega: «Abbiamo preso in considerazione l’offerta economica di Scmidheiny con due motivazioni: l’assoluta incertezza sui tempi e sulle somme che eventualmente avremmo potuto ottenere rimanendo parte civile nel processo e la certezza che comunque giustizia sarebbe stata fatta».

L’impegno del governo ha poi fatto pendere la bilancia dalla parte del no. «Nell’intervento del ministro Balduzzi - dice Demezzi - abbiamo colto la possibilità di ottenere da parte dello Stato impegni e programmi per fare fronte definitivamente e in maniera strutturata all’emergenza ambientale e sanitaria di Casale Monferrato». Si lavora per un accordo di programma tra i ministeri della Salute e dell’Ambiente e gli enti locali. «Il rinnovato impegno dello Stato - conclude Demezzi - apre una nuova fase che va oltre il proseguimento delle azioni di bonifica e il reperimento dei fondi necessari per la nuova discarica per l’amianto. Si attueranno iniziative anche nel campo della ricerca, della cura e della prevenzione del mesotelioma».

Il ministro Balduzzi approva la scelta di rinunciare all’offerta di risarcimento di Stephan Schmidheiny, patron dell’Eternit. «Con molto rispetto della piena autonomia del consiglio comunale - racconta a un quotidiano - gli chiesi se non riteneva di rivalutare a quella decisione tenendo conto delle ripercussioni sulla collettività di Casale, fino ad allora sempre unita». Peraltro, aggiunge Balduzzi, «l’ho fatto come ministro ma anche come cittadino: le cose si intrecciano. La questione amianto nel nostro Paese tende ad andare sotto traccia perché la sua gravità è impalpabile, le morti arrivano dopo anni, decenni. Ma io conosco bene Casale, ho avuto amici uccisi dal mesotelioma. E nel momento in cui pensavo a un rilancio nazionale del problema, la città simbolo di questa battaglia accettava quell’offerta...». Così invece Casale «diventa capofila di una battaglia storica» ed «entra in un percorso che fa della città e del Piemonte i punti di riferimento» sia per l’aspetto sanitario, (monitoraggio, sorveglianza, diagnosi precoci), che «può sfruttare fondi anche europei».

 

Scrivi commento

Commenti: 0

ULTIMI VIDEO E FOTO

Pubblichiamo nella sezione archivio le motivazioni della sentenza di condanna dei dirigenti Pirelli nel processo di 1° grado decisa dal Tribunale di Milano - Giudice Martorelli per i lavoratori morti d'amianto. (gennaio 2016).

Video del corteo contro l'amianto e i morti sul lavoro- 18 aprile 2015 a Sesto san Giovanni.

Servizio TG RAI sulla protesta per l'assoluzione dei dirigenti Enel.

Assemblea del Comitato del 31 gennaio 2015.

Corteo contro i morti per amianto e lo sfruttamento del 26 aprile 2014

Marzo 2014. Video - intervista al Comitato di Altraeconomia sulla responsabilità dei dirigenti per le morti operaie per amianto e sul processo contro i dirigenti Pirelli in corso a Milano

FOTO DEL CORTEO A LUCCA IN SOLIDARIETA' ALLE VITTIME DELLA STRAGE DI VIAREGGIO.

video e foto della manifestazione a Roma l'8 ottobre 2013 alla Camera dei Deputati delle associazioni e comitati contro l'amianto

Video della presentazione de "La fabbrica del panico" con gli operai della Breda Fucine, l'autore del romanzo Stefano Valenti, Guido Viale e Michele Michelino  

nella sezione video riportiamo immagini della protesta contro l'Inail del 15 maggio 2013 e l'incontro fra la nostra delegazione e quella dell'Inail

Intervista del nostro Comitato a Sky tg24 del 21 novembre 2012

Pubblichiamo nella sezione "Leggi" (in alto sulla pagina)

 

 

il Decreto interministeriale sul Fondo per le Vittime dell'amianto del 13 gennaio 2011

 

News

Foto del corteo del 27 aprile 2013 a Sesto San Giovanni contro l'amianto e lo sfruttamento.

Nuove foto e video del presido operaio contro l'Inail del 16/01/2013

Nella sezione video immagini della conferenza stampa sull'amianto nel palazzo Comunale di via Larga a Milano e servizio di RAI 3 del 2 aprile 2012

nella sezione stampa, nuovi articoli sul processo Pirelli a Milano

Nella sezione foto, nuove fotografie del presidio al Tribunale di Trento del 12 dicembre 2011 e nella sezione video le immagini.

Nella sezione foto immagini dell'assemblea dell'8 ottobre 2011.

 

 Nella sezione foto, nuove immagini delle iniziative fatte nel mese di agosto 2011.

Nella sezione foto, immagini della conferenza stampa del 15 giugno 2011 a Bassano del Grappa (Vi)

NELLA SEZIONE FOTO IMMAGINI DELLA FIACCOLATA A L'AQUILA DEL 6 APRILE 2011

Nella finestra stampa ci sono nuovi articoli apparsi sui giornali.

 

Nella sezione foto ci sono le ultime e tante altre.

Nella finestra Archivio, ci sono le ultime sentenze di importanza Nazionale

Nella sezione video potete trovare i filmati della II Conferenza Nazionale sull'Amianto del 6-7-8 novembre 2009 a Torino.

Nella sezione libri trovate i nostri testi