SI CONTINUA A MORIRE PER IL PROFITTO

ILVA TARANTO – si continua a morire per il lavoro.

 

un operaio di 29 anni di Ilva, Claudio Marsella di Oria (Br), locomotorista, è stato schiacciato mentre agganciava alla motrice dei vagoni, riportando lesioni al torace e la frattura del femore ed morto poco dopo il ricovero in ospedale. L'incidente è avvenuto "intorno alle 8.45 circa, in prossimità del 5 sporgente". L'operaio dipendeva dal reparto movimento ferroviario. Ancora una volta dopo il morto, i sindacati collaborazionisti, complici di padron Riva nel peggiorare le condizioni di vita e di lavoro dei lavoratori, dopo aver versato lacrime di coccodrillo, nel tentativo di salvarsi la faccia hanno subito dichiarato sciopero. Fim, Fiom e Uilm, e le Rappresentanze sindacali unitarie (RSU) di stabilimento, hanno proclamato uno sciopero immediato che terminerà alle 7 di domani mattina Anche l’azienda Ilva contestata da operai e popolazione ha “espresso rammarico”. Come si legge in una nota dell’azienda, la direzione di Ilva di Taranto "nell'esprimere piena vicinanza ai parenti" dell’operaio morto questa mattina, "ha deciso di sospendere le attività dello stabilimento, relative al primo turno, in segno di cordoglio.

Come sempre a raccogliere gli ultimi respiri dell’operaio sono stai alcuni compagni di lavoro che hanno trovato il loro compagno ai piedi di un locomotore vicino a uno dei moli interni al recinto dello stabilimento. Intanto il locomotore è stato posto sotto sequestro per consentire di ricostruire la dinamica. Ora si aprirà l’ennesima inchiesta mentre una famiglia piange l’ennesimo morto assassinato dalla sete di profitto. Con il ricatto del posto di lavoro i padroni risparmiano sulle misure di sicurezza aiutati da un governo che continua ad attaccare i diritti dei lavoratori con leggi a favore delle banche, della finanza e delle imprese. Un sistema capitalista in cui l’unico diritto riconosciuto e quello di fare profitti sulla pelle dei lavoratori e dei cittadini e che riconosce altri diritti solo se compatibili col profitto.

Prendendo a pretesto la crisi economica, i padroni risparmiano anche sulla sicurezza considerando gli operai carne da macello. Il governo Monti- Napolitano sostenuto dal centrosinistra e centrodestra da completa mano libera ai padroni nello sfruttamento dei lavoratori.

Non esiste nessuna “compatibilità” o “coesione sociale fra chi sostiene il profitto dei padroni a scapito della salute e della vita umana dei proletari.

Comitato per la Difesa della Salute nei Luoghi di Lavoro e nel Territorio.

 

Sesto S. Giovanni, 30 ottobre 2012

 Mail:  cip.mi@tiscali.it                                http://comitatodifesasalutessg.jimdo.com

Scrivi commento

Commenti: 0

ULTIMI VIDEO E FOTO

Pubblichiamo nella sezione archivio le motivazioni della sentenza di condanna dei dirigenti Pirelli nel processo di 1° grado decisa dal Tribunale di Milano - Giudice Martorelli per i lavoratori morti d'amianto. (gennaio 2016).

Video del corteo contro l'amianto e i morti sul lavoro- 18 aprile 2015 a Sesto san Giovanni.

Servizio TG RAI sulla protesta per l'assoluzione dei dirigenti Enel.

Assemblea del Comitato del 31 gennaio 2015.

Corteo contro i morti per amianto e lo sfruttamento del 26 aprile 2014

Marzo 2014. Video - intervista al Comitato di Altraeconomia sulla responsabilità dei dirigenti per le morti operaie per amianto e sul processo contro i dirigenti Pirelli in corso a Milano

FOTO DEL CORTEO A LUCCA IN SOLIDARIETA' ALLE VITTIME DELLA STRAGE DI VIAREGGIO.

video e foto della manifestazione a Roma l'8 ottobre 2013 alla Camera dei Deputati delle associazioni e comitati contro l'amianto

Video della presentazione de "La fabbrica del panico" con gli operai della Breda Fucine, l'autore del romanzo Stefano Valenti, Guido Viale e Michele Michelino  

nella sezione video riportiamo immagini della protesta contro l'Inail del 15 maggio 2013 e l'incontro fra la nostra delegazione e quella dell'Inail

Intervista del nostro Comitato a Sky tg24 del 21 novembre 2012

Pubblichiamo nella sezione "Leggi" (in alto sulla pagina)

 

 

il Decreto interministeriale sul Fondo per le Vittime dell'amianto del 13 gennaio 2011

 

News

Foto del corteo del 27 aprile 2013 a Sesto San Giovanni contro l'amianto e lo sfruttamento.

Nuove foto e video del presido operaio contro l'Inail del 16/01/2013

Nella sezione video immagini della conferenza stampa sull'amianto nel palazzo Comunale di via Larga a Milano e servizio di RAI 3 del 2 aprile 2012

nella sezione stampa, nuovi articoli sul processo Pirelli a Milano

Nella sezione foto, nuove fotografie del presidio al Tribunale di Trento del 12 dicembre 2011 e nella sezione video le immagini.

Nella sezione foto immagini dell'assemblea dell'8 ottobre 2011.

 

 Nella sezione foto, nuove immagini delle iniziative fatte nel mese di agosto 2011.

Nella sezione foto, immagini della conferenza stampa del 15 giugno 2011 a Bassano del Grappa (Vi)

NELLA SEZIONE FOTO IMMAGINI DELLA FIACCOLATA A L'AQUILA DEL 6 APRILE 2011

Nella finestra stampa ci sono nuovi articoli apparsi sui giornali.

 

Nella sezione foto ci sono le ultime e tante altre.

Nella finestra Archivio, ci sono le ultime sentenze di importanza Nazionale

Nella sezione video potete trovare i filmati della II Conferenza Nazionale sull'Amianto del 6-7-8 novembre 2009 a Torino.

Nella sezione libri trovate i nostri testi