ANCORA MORTI SUL LAVORO

 

Il profitto e lo sfruttamento uccide tutti i giorni.

 

 

Ancora 2 operai morti sul lavoro in provincia di Cremona

 

Sono usciti al mattino come altre migliaia di lavoratori per guadagnare il salario necessario alle loro alle famiglie e a causa di un “incidente” sul lavoro sono finiti dentro una bara.

 

I due operai, Francesco Lissignoli di 48 anni e Giuseppe Vezzoli di 54, dipendenti della ditta Ferraroni Mangimi di Bonemerse (Cremona), sono morti schiacciati sotto tonnellate di mais fuoriuscito da un silos su cui stavano lavorando. 

 

I due lavoratori erano addetti alla manutenzione dell’essiccatoio di un Silos e secondo le prime ricostruzioni sarebbero stati investiti dal mais quando la lamiera del gigantesco cilindro si è aperta, squarciata, nella parte superiore ed una valanga di mais caldo, perché appena essiccato, si è riversata sui due uomini sommergendoli tanto che i vigili del fuoco hanno impiegato un’ora e mezza per estrarre i cadaveri sepolti sotto il mais. 

 Ora l’impianto è stato posto sotto sequestro per effettuare una perizia e stabilire le condizioni del silos per accertare eventuali responsabilità, mentre le famiglie piangono i morti. 

 

Come sempre, le autorità esprimono il loro rammarico, si piange la disgrazia. Il sindaco del paese dopo aver annunciato il lutto cittadino per il giorno dei funerali ha affermato che: «Questa disgrazia getta nel dolore tutta la comunità e siamo vicini alle famiglie delle vittime e alla famiglia Ferraroni che considera i propri dipendenti come figli» Una frase che si commenta da se. Per il sindaco non c’è conflitto di classe tra sfruttati e sfruttatori, tra padroni e operai, perché sono tutti una famiglia.

 

 Nella crisi i padroni risparmiano anche i pochi centesimi per la sicurezza dei lavoratori e i risultati sono un aumento dei morti sul lavoro e delle malattie professionali. La sicurezza sul lavoro e i diritti dei lavoratori vengono calpestati ogni giorno da imprenditori senza scrupoli che pur di realizzare il massimo profitto non esitano a mandare a morte i lavoratori dopo aver comprato la complicità del sindacato.

 

Gli incidenti sul lavoro sono all’ordine del giorno e fanno notizia solo quando ci sono morti e feriti. Il sistema capitalista fondato sullo sfruttamento dell’uomo sull’uomo considera normale che ogni anno mille lavoratori muoiano sul lavoro e altre migliaia per malattie professionali. Anche l’incendio successo alla Raffineria di Milazzo, per fortuna senza feriti, è arrivato alle cronache solo perché ha avuto precedenti gravi, come quello del  4 giugno 1993, quando in una esplosione all’interno dell’impianto morirono 7 persone.

 

Comitato per la Difesa della Salute nei Luoghi di Lavoro e nel Territorio

Scrivi commento

Commenti: 0

ULTIMI VIDEO E FOTO

Pubblichiamo nella sezione archivio le motivazioni della sentenza di condanna dei dirigenti Pirelli nel processo di 1° grado decisa dal Tribunale di Milano - Giudice Martorelli per i lavoratori morti d'amianto. (gennaio 2016).

Video del corteo contro l'amianto e i morti sul lavoro- 18 aprile 2015 a Sesto san Giovanni.

Servizio TG RAI sulla protesta per l'assoluzione dei dirigenti Enel.

Assemblea del Comitato del 31 gennaio 2015.

Corteo contro i morti per amianto e lo sfruttamento del 26 aprile 2014

Marzo 2014. Video - intervista al Comitato di Altraeconomia sulla responsabilità dei dirigenti per le morti operaie per amianto e sul processo contro i dirigenti Pirelli in corso a Milano

FOTO DEL CORTEO A LUCCA IN SOLIDARIETA' ALLE VITTIME DELLA STRAGE DI VIAREGGIO.

video e foto della manifestazione a Roma l'8 ottobre 2013 alla Camera dei Deputati delle associazioni e comitati contro l'amianto

Video della presentazione de "La fabbrica del panico" con gli operai della Breda Fucine, l'autore del romanzo Stefano Valenti, Guido Viale e Michele Michelino  

nella sezione video riportiamo immagini della protesta contro l'Inail del 15 maggio 2013 e l'incontro fra la nostra delegazione e quella dell'Inail

Intervista del nostro Comitato a Sky tg24 del 21 novembre 2012

Pubblichiamo nella sezione "Leggi" (in alto sulla pagina)

 

 

il Decreto interministeriale sul Fondo per le Vittime dell'amianto del 13 gennaio 2011

 

News

Foto del corteo del 27 aprile 2013 a Sesto San Giovanni contro l'amianto e lo sfruttamento.

Nuove foto e video del presido operaio contro l'Inail del 16/01/2013

Nella sezione video immagini della conferenza stampa sull'amianto nel palazzo Comunale di via Larga a Milano e servizio di RAI 3 del 2 aprile 2012

nella sezione stampa, nuovi articoli sul processo Pirelli a Milano

Nella sezione foto, nuove fotografie del presidio al Tribunale di Trento del 12 dicembre 2011 e nella sezione video le immagini.

Nella sezione foto immagini dell'assemblea dell'8 ottobre 2011.

 

 Nella sezione foto, nuove immagini delle iniziative fatte nel mese di agosto 2011.

Nella sezione foto, immagini della conferenza stampa del 15 giugno 2011 a Bassano del Grappa (Vi)

NELLA SEZIONE FOTO IMMAGINI DELLA FIACCOLATA A L'AQUILA DEL 6 APRILE 2011

Nella finestra stampa ci sono nuovi articoli apparsi sui giornali.

 

Nella sezione foto ci sono le ultime e tante altre.

Nella finestra Archivio, ci sono le ultime sentenze di importanza Nazionale

Nella sezione video potete trovare i filmati della II Conferenza Nazionale sull'Amianto del 6-7-8 novembre 2009 a Torino.

Nella sezione libri trovate i nostri testi