Dal  quotidiano IL GIORNO del 31 marzo 2016

 

 

 

Sesto, il Comitato: "Non c'è prezzo per i morti dell'amianto"

 

Le famiglie degli operai della Breda sono state risarcite. Ma le parti civili attaccano: "Non siamo in vendita"

 

di LAURA LANA

 

 

La manifestazione di protesta

 

Sesto San Giovanni (Milano), 31 marzo 2016 -Risarcite le famiglie dei lavoratori morti di amianto. Succede nel processo in corso, che vede alla sbarra 10 dirigenti della Breda Termomeccanica/Ansaldo di Milano, accusati dell’omicidio colposo di 12 lavoratori esposti per anni alla fibra killer. Nei giorni scorsi, l’azienda ha raggiunto una transazione economica con gli eredi delle ex tute blu. "Gli avvocati dell’Ansaldo/Breda hanno manifestato al nostro legale la volontà di aprire una trattativa per risarcire anche le parti civili presenti nel processo, fra cui il nostro comitato insieme a Medicina Democratica e Associazione Italiana Esposti Amianto - rivela Michele Michelino, ex bredino e portavoce del comitato per la Difesa della salute nei luoghi di lavoro e nel territorio -. Noi, come sempre, non siamo in vendita e abbiamo dato mandato all’avvocato di rifiutare qualsiasi offerta economica". La prossima udienza, davanti al giudice Simone Luerti della 9° Sezione Penale del Tribunale di Milano, è fissata al 28 aprile. Dopo due anni di rallentamenti, il processo ha visto in questi mesi una sfilata di testimoni. C’è l’operaio, passato poi agli uffici del Personale, che racconta l’uso di "teli e materassi in amianto nelle lavorazioni dei pezzi a caldo" per mantenere la temperatura, in un "ambiente polveroso in cui gli operai si pulivano con la canna dell’aria compressa per andare in mensa, senza cambiarsi la tuta". Fra un turno e l’altro, non si pulivano i reparti e gli addetti continuavano così a operare in spazi sporchi. Il tessuto d’amianto, infatti, si usurava e creava polvere che gli stessi operai raccoglievano con la scopa. Le pulizie del reparto avvenivano a secco, l’ambiente di lavoro era molto polveroso e le mascherine di carta, che in alcuni casi venivano fornite, si impregnavano tanto da non far respirare chi le indossava.

C'è poi il vecchio medico del lavoro dell’infermeria interna di fabbrica, che era anche il coordinatore dei medici. L’anziano ha riconosciuto che nelle lavorazioni a caldo si usavano guanti in amianto alluminizzato e che spesso si usuravano e si rompevano. C’è poi il rappresentante sindacale, in Breda dal 1974 fino al 2003 con mansioni di saldatore. Ha ricordato che su 119 volontari, sottoposti a visita in quel periodo, 13 risultarono malati per esposizione da amianto. Ha raccontato che, durante la lavorazione, l’amianto si sfaldava e che già dal 1970 si poneva il problema del materiale killer all’interno della fabbrica. In questi due mesi sono stati ascoltati una quindicina di testi: alcuni sono malati di placche pleuriche e altri di tumori. "Queste persone sono state interrogate sulle condizioni di lavoro, d’igiene e sicurezza nella fabbrica. Ognuno di loro ha dichiarato di non essere mai stato informato dall’azienda del rischio amianto - sottolinea Michelino -. Saldatori e operai delle lavorazioni a caldo, dei trattamenti termici, del nucleare, ma anche di altri reparti, hanno spiegato di avere usato l’amianto fino al 1986. Altri ancora fino al 1996".

 

di LAURA LANA

 


 

Scrivi commento

Commenti: 0

ULTIMI VIDEO E FOTO

Pubblichiamo nella sezione archivio le motivazioni della sentenza di condanna dei dirigenti Pirelli nel processo di 1° grado decisa dal Tribunale di Milano - Giudice Martorelli per i lavoratori morti d'amianto. (gennaio 2016).

Video del corteo contro l'amianto e i morti sul lavoro- 18 aprile 2015 a Sesto san Giovanni.

Servizio TG RAI sulla protesta per l'assoluzione dei dirigenti Enel.

Assemblea del Comitato del 31 gennaio 2015.

Corteo contro i morti per amianto e lo sfruttamento del 26 aprile 2014

Marzo 2014. Video - intervista al Comitato di Altraeconomia sulla responsabilità dei dirigenti per le morti operaie per amianto e sul processo contro i dirigenti Pirelli in corso a Milano

FOTO DEL CORTEO A LUCCA IN SOLIDARIETA' ALLE VITTIME DELLA STRAGE DI VIAREGGIO.

video e foto della manifestazione a Roma l'8 ottobre 2013 alla Camera dei Deputati delle associazioni e comitati contro l'amianto

Video della presentazione de "La fabbrica del panico" con gli operai della Breda Fucine, l'autore del romanzo Stefano Valenti, Guido Viale e Michele Michelino  

nella sezione video riportiamo immagini della protesta contro l'Inail del 15 maggio 2013 e l'incontro fra la nostra delegazione e quella dell'Inail

Intervista del nostro Comitato a Sky tg24 del 21 novembre 2012

Pubblichiamo nella sezione "Leggi" (in alto sulla pagina)

 

 

il Decreto interministeriale sul Fondo per le Vittime dell'amianto del 13 gennaio 2011

 

News

Foto del corteo del 27 aprile 2013 a Sesto San Giovanni contro l'amianto e lo sfruttamento.

Nuove foto e video del presido operaio contro l'Inail del 16/01/2013

Nella sezione video immagini della conferenza stampa sull'amianto nel palazzo Comunale di via Larga a Milano e servizio di RAI 3 del 2 aprile 2012

nella sezione stampa, nuovi articoli sul processo Pirelli a Milano

Nella sezione foto, nuove fotografie del presidio al Tribunale di Trento del 12 dicembre 2011 e nella sezione video le immagini.

Nella sezione foto immagini dell'assemblea dell'8 ottobre 2011.

 

 Nella sezione foto, nuove immagini delle iniziative fatte nel mese di agosto 2011.

Nella sezione foto, immagini della conferenza stampa del 15 giugno 2011 a Bassano del Grappa (Vi)

NELLA SEZIONE FOTO IMMAGINI DELLA FIACCOLATA A L'AQUILA DEL 6 APRILE 2011

Nella finestra stampa ci sono nuovi articoli apparsi sui giornali.

 

Nella sezione foto ci sono le ultime e tante altre.

Nella finestra Archivio, ci sono le ultime sentenze di importanza Nazionale

Nella sezione video potete trovare i filmati della II Conferenza Nazionale sull'Amianto del 6-7-8 novembre 2009 a Torino.

Nella sezione libri trovate i nostri testi