LETTERA AGLI ASSOCIATI DEL COMITATO

 

LA SOLIDARIETÀ’ E LA PARTECIPAZIONE SONO LA NOSTRA FORZA

 

Da più di vent'anni il nostro Comitato è riuscito, combattendo contro tutto e contro tutti, a raggiungere risultati significativi per circa 450 lavoratori ed ex lavoratori, e a far approvare e applicare - insieme ad altre associazioni - leggi importanti come la sorveglianza sanitaria gratuita per tutti, comprese le mogli e le compagne, e il Fondo Vittime Amianto.

Noi da sempre siamo indipendenti e autonomi, politicamente ed economicamente, e ci basiamo sull’autorganizzazione e sulla partecipazione degli associati al Comitato.

Noi non siamo un patronato, siamo un Comitato di lotta operaia.

Lo slogan “uno per tutti, tutti per uno” è stato il motto che ci ha guidato e ci ha permesso di raggiungere risultati che erano ritenuti da molti irrealizzabili: questo con la lotta, senza farci abbagliare dalle sirene padronali, governative o degli istituti previdenziali e assicurativi, senza cedere di un millimetro dall'obiettivo del risultato da raggiungere per tutti.

 

In questi anni abbiamo realizzato l’impossibile. Tutti quelli che hanno fatto la domanda per i contributi previdenziali entro i termini di legge del 15 giugno 2005 hanno portato a casa il risultato. Lo stesso risultato l’abbiamo ottenuto per tutti quelli che si sono ammalati di malattia professionale, e anche per i malati d’amianto per esposizione ambientale. Ricordate tutti quando, dopo anni di lotte, nel 2006/ 2007 abbiamo aperto la breccia nel muro di granito dell’INAIL e del padrone (il liquidatore della Breda). Allora il padrone e l’INAIL, dopo aver negato che in Breda ci fosse l’amianto, volevano chiudere la partita riconoscendo solo ai lavoratori del reparto Forgia, i più esposti all'amianto, i risarcimenti chiamati “benefici previdenziali”.  Molti ricorderanno che il Comitato ha respinto la proposta dell’INAIL di riconoscere solo i lavoratori a caldo e poi chiudere la partita; abbiamo rifiutato chiedendo - fra i malumori di nostri diversi compagni - di riconoscere prima quelli di altri reparti, dove era più difficile il riconoscimento, tattica che si è dimostrata vincente. Alla fine la lotta e la strategia adottata sono state determinanti per la vittoria.

Questi risultati sono il frutto della lotta unitaria, della solidarietà operaia, di tutti noi e, in particolare di alcuni di noi che - più di altri - si sono spesi per anni senza mai mollare, alcuni senza neanche avere niente da “guadagnare”. 

Molti nostri compagni, nel corso di queste battaglie, ci hanno lasciato la vita; altri - anche dopo aver ottenuto risultati per sé - hanno continuato a lottare per gli altri, sapendo che è nella forza della solidarietà che sta la nostra forza.

Abbiamo conosciuto anche persone che, appena ottenuto con la lotta di tutti, i risultati per sé, sono sparite. Hanno disertato la lotta e abbandonato i loro compagni che continuano a lottare per lo stesso obiettivo, per la giustizia e le bonifiche del territorio; hanno dimenticato persino i loro compagni di lavoro morti e non partecipano neppure più al corteo che l’ultimo sabato di fine aprile facciamo per ricordare i nostri morti. Altri, dopo anni che non si facevano vedere, sono tornati al Comitato quando hanno scoperto di essere – loro - malati: come se nulla fosse successo o con la testa bassa, hanno chiesto aiuto ai compagni che avevano abbandonato.

Mentre ringraziamo tutti quelli che continuano a lottare, a resistere e a partecipare alle iniziative e alle lotte del Comitato, vogliamo dire chiaramente a tutti che LA SOLIDARIETÀ’ NON E’ A SENSO UNICO. E’ INUTILE RICERCARLA SOLO QUANDO SE NE HA BISOGNO PERSONALMENTE.

 

La nostra politica si fonda sull'unità e sugli interessi degli operai, dei lavoratori, dei proletari e chi li tradisce - dimenticandosi persino dei suoi compagni di lavoro morti con cui ha lavorato per decine d’anni a fianco a fianco, vittime dello sfruttamento e dell’amianto - non partecipando al corteo in loro ricordo, finisce nel campo avversario, rompendo il vincolo della solidarietà operaia.

 

mail: cip.mi@tiscali.it                                                         http://comitatodifesasalutessg.jimdo.com

 

https://www.facebook.com/cip.tagarelli                                                                                               Aprile 2019

Nelle sezione Archivio - sentenze - pubblichiamo la sentenza di condanna del Tribunale di Milano - Sezione Lavoro contro la società Pirelli costretta a risarcire gli eredi.

Riportiamo le motivazioni della sentenza Pirelli bis, Milano, per morti amianto. (vedere sopra sezione archivio)

ULTIMI VIDEO E FOTO

Pubblichiamo nella sezione archivio le motivazioni della sentenza di condanna dei dirigenti Pirelli nel processo di 1° grado decisa dal Tribunale di Milano - Giudice Martorelli per i lavoratori morti d'amianto. (gennaio 2016).

Video del corteo contro l'amianto e i morti sul lavoro- 28 aprile 2018 a Sesto San Giovanni e articoli dei giornali nella sezione stampa in alto sulla pagina.

Servizio TG RAI sulla protesta per l'assoluzione dei dirigenti Enel.

Assemblea del Comitato del 31 gennaio 2015.

Corteo contro i morti per amianto e lo sfruttamento del 26 aprile 2014

Marzo 2014. Video - intervista al Comitato di Altraeconomia sulla responsabilità dei dirigenti per le morti operaie per amianto e sul processo contro i dirigenti Pirelli in corso a Milano

FOTO DEL CORTEO A LUCCA IN SOLIDARIETA' ALLE VITTIME DELLA STRAGE DI VIAREGGIO.

video e foto della manifestazione a Roma l'8 ottobre 2013 alla Camera dei Deputati delle associazioni e comitati contro l'amianto

Video della presentazione de "La fabbrica del panico" con gli operai della Breda Fucine, l'autore del romanzo Stefano Valenti, Guido Viale e Michele Michelino  

nella sezione video riportiamo immagini della protesta contro l'Inail del 15 maggio 2013 e l'incontro fra la nostra delegazione e quella dell'Inail

Intervista del nostro Comitato a Sky tg24 del 21 novembre 2012

Pubblichiamo nella sezione "Leggi" (in alto sulla pagina)

 

 

il Decreto interministeriale sul Fondo per le Vittime dell'amianto del 13 gennaio 2011

 

News

Foto del corteo del 27 aprile 2013 a Sesto San Giovanni contro l'amianto e lo sfruttamento.

Nuove foto e video del presido operaio contro l'Inail del 16/01/2013

Nella sezione video immagini della conferenza stampa sull'amianto nel palazzo Comunale di via Larga a Milano e servizio di RAI 3 del 2 aprile 2012

nella sezione stampa, nuovi articoli sul processo Pirelli a Milano

Nella sezione foto, nuove fotografie del presidio al Tribunale di Trento del 12 dicembre 2011 e nella sezione video le immagini.

Nella sezione foto immagini dell'assemblea dell'8 ottobre 2011.

 

 Nella sezione foto, nuove immagini delle iniziative fatte nel mese di agosto 2011.

Nella sezione foto, immagini della conferenza stampa del 15 giugno 2011 a Bassano del Grappa (Vi)

NELLA SEZIONE FOTO IMMAGINI DELLA FIACCOLATA A L'AQUILA DEL 6 APRILE 2011

Nella finestra stampa ci sono nuovi articoli apparsi sui giornali.

 

Nella sezione foto ci sono le ultime e tante altre.

Nella finestra Archivio, ci sono le ultime sentenze di importanza Nazionale

Nella sezione video potete trovare i filmati della II Conferenza Nazionale sull'Amianto del 6-7-8 novembre 2009 a Torino.

Nella sezione libri trovate i nostri testi