LOTTE E DIRITTI

LOTTE E DIRITTI

 

La conquista del diritto a una giornata lavorativa di otto ore è costata lacrime e sangue ai lavoratori.

La rivendicazione della riduzione dell’orario di lavoro ,  'Otto ore di lavoro, otto di svago, otto per dormire' ha visto combattere classe contro classe.

In Italia la FIOM nel 1919 conquistò le otto ore, prima categoria nel nostro paese.

 Le 40 ore verranno raggiunte al culmine delle grandi  mobilitazioni di massa “dell’autunno caldo” negli anni 1969 e 1970: il punto più alto delle rivendicazioni operaie in Italia.

Da allora molto è cambiato. Dagli anni ’80 la classe operaia ha subito un continuo attacco alle condizioni di vita e lavoro che ha minato nella sostanza e conquiste e diritti che sembravano acquisiti. Lo Statuto dei lavoratori è stato progressivamente svuotato, l’articolo 18 cancellato, il diritto di sciopero gravemente limitato.

Il lavoro è stato deregolamentato: in particolar modo le nuove generazioni hanno perso ogni diritto acquisito negli anni dal movimento operaio.

Prima della chiusura per covid in alcuni settori (ristorazione, bar, nella logistica, nei ristoranti), era normale la richiesta di lavorare 60-72 ore a settimana.

Il peggioramento delle condizioni di vita e di lavoro ormai avviane anche in settori della grande industria, con il ricorso a straordinari obbligatori, “flessibilità” concordate, sabati, domeniche, lavoro notturno.

La giornata lavorativa di otto ore 8 conquistata anni fa è messa continuamente in discussione e in moti casi cancellata, abolita.

Le "conquiste" operaie sono sempre state il risultato di una guerra civile fra la classe dei capitalisti e quella degli operai e dei rapporti di forza esistenti in quel momento.

 

Nel corso degli anni, il cambiamento dei rapporti di forza nella lotta fra capitale e lavoro, ha prodotto cambiamenti anche nella giurisprudenza.

La legislazione riguardante le normative, le leggi, i diritti del lavoro sono cambiati ancor più a vantaggio dei padroni.

 

La legge si adegua alle mutate condizioni della lotta di classe.

 

Le leggi dello stato borghese servono a difendere i profitti dei capitalisti.


Il cambiamento dei rapporti di forza tra le classi è evidenziato e sancito anche nel cd. Decreto Sicurezza (o Decreto Salvini) varato dal governo giallo-verde e rivisto ma non cancellata dal governo giallo-rosso che regola le forme di lotta del conflitto di classe, con un inasprimento delle regole repressive a tutela della proprietà privata.

 

Nonostante il lockdown e le chiusure imposte d'autorità da governo e regioni, il coprifuoco, la sospensione dei diritti costituzionali, le fabbriche, la logistica e i settori strategici del capitale continuano a produrre.

In questi mesi di pandemia è aumentato lo sfruttamento di chi lavora, ma sono aumentati anche gli infortuni, le malattie professionali, i morti sul lavoro e c’è stato un vertiginoso aumento della disoccupazione.

 

Rivendicare nei contratti con forza alcuni obiettivi a cominciare dalla riduzione dell’orario di lavoro per tutti, la sicurezza e salute dei lavoratori nei luoghi di lavoro significa difendere l’integrità della classe operaia.

 

 A CONDIZIONE DI MORTE NIENTE LAVORO

 

 

Nelle sezione Archivio - sentenze - pubblichiamo la sentenza di condanna del Tribunale di Milano - Sezione Lavoro contro la società Pirelli costretta a risarcire gli eredi.

Riportiamo le motivazioni della sentenza Pirelli bis, Milano, per morti amianto. (vedere sopra sezione archivio)

ULTIMI VIDEO E FOTO

Pubblichiamo nella sezione archivio le motivazioni della sentenza di condanna dei dirigenti Pirelli nel processo di 1° grado decisa dal Tribunale di Milano - Giudice Martorelli per i lavoratori morti d'amianto. (gennaio 2016).

Video del corteo contro l'amianto e i morti sul lavoro- 28 aprile 2018 a Sesto San Giovanni e articoli dei giornali nella sezione stampa in alto sulla pagina.

Servizio TG RAI sulla protesta per l'assoluzione dei dirigenti Enel.

Assemblea del Comitato del 31 gennaio 2015.

Corteo contro i morti per amianto e lo sfruttamento del 26 aprile 2014

Marzo 2014. Video - intervista al Comitato di Altraeconomia sulla responsabilità dei dirigenti per le morti operaie per amianto e sul processo contro i dirigenti Pirelli in corso a Milano

FOTO DEL CORTEO A LUCCA IN SOLIDARIETA' ALLE VITTIME DELLA STRAGE DI VIAREGGIO.

video e foto della manifestazione a Roma l'8 ottobre 2013 alla Camera dei Deputati delle associazioni e comitati contro l'amianto

Video della presentazione de "La fabbrica del panico" con gli operai della Breda Fucine, l'autore del romanzo Stefano Valenti, Guido Viale e Michele Michelino  

nella sezione video riportiamo immagini della protesta contro l'Inail del 15 maggio 2013 e l'incontro fra la nostra delegazione e quella dell'Inail

Intervista del nostro Comitato a Sky tg24 del 21 novembre 2012

Pubblichiamo nella sezione "Leggi" (in alto sulla pagina)

 

 

il Decreto interministeriale sul Fondo per le Vittime dell'amianto del 13 gennaio 2011

 

News

Foto del corteo del 27 aprile 2013 a Sesto San Giovanni contro l'amianto e lo sfruttamento.

Nuove foto e video del presido operaio contro l'Inail del 16/01/2013

Nella sezione video immagini della conferenza stampa sull'amianto nel palazzo Comunale di via Larga a Milano e servizio di RAI 3 del 2 aprile 2012

nella sezione stampa, nuovi articoli sul processo Pirelli a Milano

Nella sezione foto, nuove fotografie del presidio al Tribunale di Trento del 12 dicembre 2011 e nella sezione video le immagini.

Nella sezione foto immagini dell'assemblea dell'8 ottobre 2011.

 

 Nella sezione foto, nuove immagini delle iniziative fatte nel mese di agosto 2011.

Nella sezione foto, immagini della conferenza stampa del 15 giugno 2011 a Bassano del Grappa (Vi)

NELLA SEZIONE FOTO IMMAGINI DELLA FIACCOLATA A L'AQUILA DEL 6 APRILE 2011

Nella finestra stampa ci sono nuovi articoli apparsi sui giornali.

 

Nella sezione foto ci sono le ultime e tante altre.

Nella finestra Archivio, ci sono le ultime sentenze di importanza Nazionale

Nella sezione video potete trovare i filmati della II Conferenza Nazionale sull'Amianto del 6-7-8 novembre 2009 a Torino.

Nella sezione libri trovate i nostri testi